Cosa provoca dolore al pene?

Molte condizioni possono causare dolore al pene, e può variare da lieve a grave. Il dolore può verificarsi a riposo, durante l’attività sessuale, o durante la minzione.

Cosa provoca dolore al pene

Mentre una persona a volte può ottenere sollievo dal dolore del pene a casa, alcune cause sottostanti possono avere bisogno di cure mediche.

Questo articolo esamina le possibili cause del dolore del pene, così come i sintomi aggiuntivi e le opzioni di trattamento per ciascuno.

Malattia di Peyronie

Varie condizioni possono causare dolore al pene.

La malattia di Peyronie si verifica quando il tessuto cicatriziale crea una placca che si accumula sulla parte superiore o inferiore del pene.

La causa della malattia di Peyronie non è ancora chiara, ma i medici credono che sia il risultato di cicatrici al pene. La cicatrizzazione può essere dovuta a una malattia autoimmune o a una lesione grave o ripetuta al pene.

I sintomi della malattia di Peyronie includono:

  •     disfunzione erettile o dolore durante un’erezione
  •     dolore durante il sesso
  •     una curva nel pene
  •     grumi sul lato del pene
  •     il pene diventa più stretto o più corto del solito

Una persona dovrebbe vedere un medico se nota uno qualsiasi di questi sintomi. La malattia di Peyronie a volte può andare via senza trattamento. Altre persone con la malattia di Peyronie possono richiedere:

  •     farmaci orali
  •     farmaco iniettato nella placca
  •     ultrasuoni o radioterapia per rompere il tessuto cicatriziale e ridurre la placca
  •     che utilizza onde elettroshock per rompere il tessuto cicatriziale e ridurre la placca

Se i sintomi sono gravi e non migliorano, una persona può richiedere un intervento chirurgico.

Balanite

La balanite si riferisce a quando la testa del pene diventa infiammata. Questa infiammazione può accadere in persone che non hanno avuto circoncisione, soprattutto se non lavare o asciugare l’area sotto il prepuzio correttamente.

Altre cause di balanite possono includere:

  •     utilizzando sapone forte o sostanze chimiche sul pene
  •     Diabete
  •     Obesità

I sintomi di balanite includono:

  •     un’eruzione cutanea
  •     Scarico
  •     Gonfiore
  •     Prurito
  •     tenerezza o dolore

Se una persona non cerca il trattamento per la balanite, può causare fimosi, in cui il prepuzio diventa troppo stretto per tirare indietro dalla testa del pene.

Le opzioni di trattamento per la balanite includono:

  •     antibiotici topici, antimicotico, o unguento antisettico
  •     steroidi topici
  •     una soluzione astringente topica

Priapismo

Il priapismo provoca un’erezione prolungata senza alcuna stimolazione sessuale. Può essere molto doloroso.

In alcuni casi, la causa è sconosciuta. In altri casi, tuttavia, il priapismo può essere il risultato di altre condizioni. Queste condizioni possono includere traumi ai genitali o al midollo spinale, alla malattia delle cellule falciformi o alle condizioni di salute pelvica.

Il priapismo può essere una condizione medica seria, e le persone dovrebbero cercare aiuto medico se hanno un’erezione prolungata e dolorosa senza stimolazione sessuale o un’erezione che dura più di 4 ore.

Una persona può provare a prendere una doccia fredda, applicando un pacchetto di ghiaccio, o salire le scale per alleviare l’erezione in un primo momento.

Il trattamento medico può includere:

  • farmaci antidolorifici, come gli oppiacei
  • niettare farmaci nel pene per consentire la normale circolazione sanguigna
  • creazione di un piccolo foro o passaggio, chiamato shunt, per consentire il normale flusso sanguigno tra il pene e il resto del corpo

Infezioni trasmesse sessualmente

Le persone possono avvertire dolore al pene a causa di un’infezione sessualmente trasmessa (STI).

I sintomi di un STI possono includere:

  •     eiaculazione dolorosa
  •     scarico giallo, bianco o chiaro
  •     grumi intorno genitali
  •     dolore o sensazione di bruciore durante la minzione
  •     dolore durante il sesso
  •     eruzione cutanea o prurito

Il trattamento per gli STIs può includere:

  •     antibiotici per le STIs batteriche, come la clamidia, la gonorrea e la sifilis
  •     medicinali per trattare i sintomi delle infezioni virali, come l’herpes

Infezioni del tratto urinario

Se i batteri entrano nel tratto urinario, può causare un’infezione del tratto urinario (UTI). Sono più comuni nelle femmine, ma possono colpire anche i maschi. Generalmente, queste infezioni sono abbastanza comuni.

Oltre al dolore del pene, i sintomi di un UTI nei maschi possono includere:

  •     dolore o sensazione di bruciore durante la minzione
  •     sentire il bisogno di urinare quando la vescica è vuota
  •     una frequente voglia di urinare
  •     sangue nelle urine

Un medico prescriverà solitamente antibiotici per trattare un UTI.

  • Prostatite
  • Close up di Mans mano tenendo compressa bianca
  • I farmaci antidolorifici possono aiutare ad alleviare i sintomi della prostatite.

La prostatite è l’infiammazione della prostata, che può causare dolore al pene e alla zona pelvica. Le infezioni batteriche, l’infiammazione dei nervi e le lesioni possono causare prostatite.

I sintomi della prostatite includono:

  •     Difficoltà a urinare
  •     dolore o bruciore durante la minzione
  •     dolore al pene, ai testicoli o alla vescica
  •     eiaculazione dolorosa

Le persone possono prendere antibiotici per trattare la prostatite. Farmaci per alleviare il dolore, massaggio prostatico e Imponi caldi possono anche aiutare a alleviare i sintomi.

L’acqua potabile migliora la disfunzione erettile?

La disfunzione erettile può essere influenzata da molti fattori, compresi i livelli di idratazione. La disidratazione può ridurre il volume del sangue e influenzare l’umore, quindi una persona può scoprire che l’acqua potabile può aiutare a mantenere un’erezione.

L'acqua potabile migliora la disfunzione erettile

La disidratazione è legata ad disfunzione erettile?

Essere disidratati può causare una serie di cambiamenti fisiologici, come ad esempio temporaneo disfunzione erettile.

È possibile che i livelli di idratazione di una persona influenzino la temporanea disfunzione erettile. La mancanza di acqua del corpo sufficiente può influenzare una persona fisiologicamente e mentalmente.

Diversi elementi sono necessari per un uomo per raggiungere e mantenere un’erezione. Una ripartizione in uno o più di questi passaggi significa che potrebbe non essere in grado di raggiungere un’erezione che è abbastanza ferma per il sesso. Il processo comprende:

  •     eccitazione sessuale, o i messaggi inviati al cervello che stimolano il flusso sanguigno al pene
  •     aumento del flusso sanguigno in due camere nel pene chiamato il corpo cavernoso che conduce al pene gonfiore e diventando eretto
  •     Quando un uomo ottiene l’eiaculazione, il sangue lascia le camere, e l’erezione va via

Quando un uomo è disidratato, non ha più volume di sangue nel suo corpo come quando è adeguatamente idratata. Pertanto, i suoi vasi sanguigni diventano ristretti, in quanto non c’è abbastanza sangue per tenerli tesi. Questo compromette il flusso sanguigno a tutte le parti del corpo, compreso il pene.

Poca ricerca ha esaminato se la disidratazione provoca direttamente la disfunzione erettile, quindi sono necessari ulteriori studi.

Quando una persona è disidratata, il loro corpo rilascia una maggiore quantità di enzima angiotensina i, che porta ai vasi sanguigni costrizione.

La presenza di angiotensina II, che il corpo fa da angiotensina i, è stata associata con disfunzione sessuale negli studi sugli animali, anche se sono necessarie ulteriori ricerche su come questo colpisce gli esseri umani.

Oltre agli effetti fisici di disidratazione che influenzano l’erezione del pene, l’umore è anche associato con la disidratazione.

Una piccola scala 2011 Studio ha trovato che la disidratazione lieve è stata associata con compromissione della memoria, tensione, e l’ansia negli uomini.

Stato mentale di una persona può avere un effetto profondo sul loro desiderio sessuale e disfunzione erettile. Secondo l’Accademia americana dei medici di famiglia, lo stress, l’ansia, la depressione e il nervosismo possono tutti contribuire a disfunzione erettile. Pertanto, è possibile che i cambiamenti di umore associati con la disidratazione potrebbe portare a disfunzione erettile.

Sintomi di disidratazione

I bisogni fluidi di una persona possono variare in base alle dimensioni del corpo, al livello di attività fisica e all’esposizione alle temperature calde.

Quando una persona è leggermente disidratata, possono verificarsi sintomi che includono:

  • urine scure
  • secchezza delle fauci
  • affaticamento
  • capogiri
  • sete

Bere abbastanza acqua può aiutare una persona a sentirsi meglio su diversi livelli, tra cui le prestazioni sessuali. Una persona dovrebbe bere abbastanza acqua, quindi la loro urina è chiara a colori, e non si sentono assetati.

Se una persona non beve acqua o altri fluidi quando inizia ad avere segni di disidratazione, può progredire fino a una grave disidratazione. Questo può trasformarsi in un’emergenza medica.

I sintomi di grave disidratazione includono:

  • confusione
  • avere un intenso senso di sete
  • mancanza di sudorazione anche in climi caldi
  • bassa pressione sanguigna
  • produzione di poca o nessuna urina
  • una frequenza cardiaca rapida

Come sbarazzarsi di un’erezione indesiderata

Le erezioni sono il prodotto di una funzione corporea sana che è utile quando un uomo vuole fare sesso o masturbarsi. A volte, tuttavia, un’erezione avviene quando un uomo non ne vuole uno. Quali sono i modi migliori per fermare un’erezione indesiderata?

Il modo più ovvio per fermare un’erezione è eiaculare. Questo non è sempre possibile o appropriato, quindi può essere utile capire altri modi per sbarazzarsi di uno.

Come erezioni iniziano nei primi anni di vita, questo articolo descrive anche come i genitori possono parlare con i loro figli circa erezioni.

Panoramica

Uomo in jeans che copre un’erezione indesiderata con le mani sopra la sua zona del cavallo. È comune per gli uomini adulti di sperimentare erezioni più volte al giorno.

Le erezioni iniziano nei primi anni di vita. Sono funzioni corporee sane che avvengono più volte al giorno per la maggior parte degli uomini. Un 2013 Studio ha trovato che l’erezione media è di 5,6 pollici di lunghezza.

In età adulta, erezioni possono accadere quando un uomo è sessualmente eccitato o per altri motivi. I diversi tipi di erezione includono:

  •     Riflessogeno: questi si verificano in risposta al tatto.
  •     Psicogenico: questi accadono in risposta a pensieri o fantasie sessuali.
  •     Nocturnal: questi accadono mentre un uomo dorme. In media un uomo sperimenta cinque di questi una notte, e durano per una media di 30 minuti.

Il testosterone svolge un ruolo nella funzione erettile. In un’erezione, una piccola quantità di sangue viaggia verso il pene. Quell’azione, insieme agli ormoni, ai muscoli e ai nervi, rende il pene irrigidire.

Le erezioni rendono possibile il rapporto sessuale, ma avere un’erezione non significa sempre che un uomo voglia masturbarsi o impegnarsi in attività sessuali.

Casuali, erezioni indesiderate colpiscono molti uomini. Di solito non sono un segno di una condizione di salute, ma possono fare una persona sentirsi a disagio o imbarazzato.

Sette modi per fermare un’erezione

Raggiungere l’orgasmo e eiaculare di solito sbarazzarsi di un’erezione, ma questo non è sempre appropriato o desiderabile.

Può essere utile per un uomo imparare altri metodi di fermare un’erezione. Questi includono:

1. aspettando con calma

Un modo semplice per affrontare un’erezione indesiderata è aspettare che vada via. Di seguito possono essere utili:

• seduto

• respirazione lenta

• calma residua

Per ridurre l’imbarazzo, coprendo l’erezione con una giacca lunga, una camicia o un laptop può aiutare. È importante ricordare che, mentre l’erezione può sembrare ovvio per la persona che lo sperimenta, la maggior parte delle persone non avrà notato, quindi non c’è motivo di essere ansioso.

2. la meditazione

L’uomo praticando la consapevolezza meditando in posa yoga da solo.

La meditazione e l’attesa con calma possono aiutare a sbarazzarsi di un’erezione indesiderata.

La meditazione può aiutare a sbarazzarsi di un’erezione e fermare una persona dal concentrarsi sulla suscitare pensieri. Per provare la meditazione, una persona deve:

  •     respirare lentamente e profondamente
  •     concentrarsi sul suono del respiro
  •     provare a ripetere una parola o una frase più e più per concentrare la mente
  •     riconoscere pensieri distraggendo e poi immaginare lasciando andare, rifocalizzazione sul suono del respiro

La meditazione può aiutare il rilassamento ed è accessibile a tutti. Alcune persone trovano difficile la meditazione quando lo provano per la prima volta, ma ci sono lezioni di meditazione e applicazioni che possono aiutare.

Prima di affidarsi alla meditazione per sbarazzarsi di un’erezione, è una buona idea praticarla per tutto il giorno.

3. la distrazione

Distrarre la mente con altri pensieri può aiutare a sbarazzarsi di un’erezione. Di seguito possono essere utili:

• evitare di pensare a qualsiasi cosa suscitando

• concentrarsi sulla risoluzione di un problema matematico

• ricordando un discorso o una poesia o risolvendo un indovinello

4. riposizionamento

Cambiare una posizione seduta o in piedi può anche aiutare un uomo a sbarazzarsi di un’erezione. In questo modo può aiutare a spostare l’abbigliamento che potrebbe essere stato toccando il pene e stimolarlo.

Le posizioni di commutazione possono anche aiutare un uomo a nascondere la sua erezione se si trova in una situazione pubblica o scomoda.

5. fare la doccia in acqua fredda

Prendendo una doccia fredda è un rimedio tradizionale per sbarazzarsi di un’erezione che funziona bene per alcuni uomini. Tuttavia, la doccia non è sempre pratico.

6. avere un bagno caldo

Anche se alcuni uomini usano una doccia fredda, altri trovano che un bagno caldo aiuta a sbarazzarsi di un’erezione. Un bagno caldo può aiutare una persona a rilassarsi e ridurre l’eccitazione. Può anche rendere più facile per passare l’urina, che può aiutare un’erezione andare via.

7. esercizio delicato

Alcuni uomini trovano un esercizio delicato può aiutare a sbarazzarsi di un’erezione. Fare jogging e utilizzare una cyclette sono semplici esercizi da provare.

Che cosa provoca una bassa libido?

La libido bassa, o il desiderio sessuale ridotto, può interessare sia gli uomini che le donne. Non è insolito per l’interesse di una persona nel sesso a fluttuare in diversi periodi della loro vita a causa di cambiamenti ormonali, età, e lo stress.

Tuttavia, bassa libido può essere un problema se provoca lo stress, colpisce il benessere generale di una persona, o conduce all’ansia circa il loro rapporto.

Bassa libido può avere una causa medica sottostante, o può essere dovuto a fattori di stile di vita. In questo articolo, esploriamo le cause della bassa libido negli uomini e nelle donne, i potenziali trattamenti e quando parlare con un medico.

Cause di libido bassa negli uomini

Cause di bassa libido nei maschi possono includere:

1. testosterone basso

2. testosterone è un ormone sessuale che i maschi producono nei testicoli. Il testosterone è responsabile di una gamma di processi corporei e caratteristiche, tra cui peli sul viso e corpo, massa muscolare, desiderio sessuale, produzione di spermatozoi, e salute delle ossa.

3. testosterone basso negli uomini può produrre altri sintomi, come il seno allargato e la disfunzione erettile.

4. trauma testicolare, precedente chemioterapia o radiazione, uso di steroidi anabolizzanti, alcuni farmaci, e la malattia cronica può causare testosterone basso.

Trattamenti

Il trattamento per la bassa libido dipenderà spesso dalla causa del problema. Per esempio, un medico può raccomandare la modifica di un farmaco che sta causando effetti collaterali legati al sesso o il trattamento di eventuali condizioni mediche sottostanti che stanno riducendo il desiderio sessuale dell’individuo.

A volte, semplici cambiamenti di stile di vita possono aiutare una persona a ritrovare il desiderio sessuale. Mangiare una dieta nutriente, ottenere abbastanza sonno, ridurre o tagliare l’alcol, e perdere peso può contribuire ad aumentare l’interesse per il sesso e migliorare la salute generale di una persona.

Per alcune persone, la terapia di conversazione o la terapia sessuale può aiutare. La terapia può aiutare le persone a trattare con traumi, migliorare la loro autostima e rafforzare il loro rapporto con il loro partner.

La ricerca ha trovato che la terapia comportamentale cognitiva (CBT) e la consapevolezza può essere utile per alcune donne con disfunzione sessuale, come ad esempio basso desiderio sessuale.

Queste terapie possono aiutare una persona a concentrarsi sul piacere e l’impegno e ridurre i pensieri negativi sul sesso.

Terapia ormonale

Per le donne, un medico può prescrivere la terapia dell’estrogeno per una bassa libido che è dovuta alla menopausa o altre cause ormonali, anche se la ricerca non ha ancora dimostrato di essere efficace per questo sintomo. La terapia estrogeno sistemica è una pillola che solleva i livelli di estrogeni in tutto il corpo.

Estrogeno topico, che può essere un anello crema o vaginale, agisce localmente per aiutare con sintomi vaginali, come secchezza. Può avere effetti collaterali, quindi è meglio controllare con un medico circa i rischi di assunzione di terapia ormonale.

Se un uomo ha testosterone basso e sintomi fastidiosi, un medico può raccomandare la terapia sostitutiva del testosterone. Questo farmaco può essere sotto forma di patch topiche o iniezioni.

Migliori alimenti per aumentare il testosterone basso

Persone con testosterone basso possono essere in grado di aumentare i loro livelli mangiando alcuni alimenti, come lo zenzero, pesce grasso, e alcune verdure.

Il testosterone è un ormone sessuale maschile che svolge un ruolo nella fertilità, funzione sessuale, salute delle ossa, e la massa muscolare.

testosterone basso

Il livello di testosterone di una persona cadrà naturalmente con l’età — da 1 a 2 per cento all’anno — ma alcune condizioni mediche, scelte di stile di vita, e altri fattori possono influenzare la quantità di questo ormone nel corpo.

Alcuni trattamenti medici possono aumentare i livelli di testosterone basso, soprattutto negli uomini più giovani, ma una persona può anche incoraggiare il corpo a produrre di più facendo alcuni cambiamenti alla dieta e stile di vita.

In questo articolo, elendiamo i migliori alimenti per aumentare i livelli di testosterone. Abbiamo anche descrivere i prodotti da evitare e altri modi per aumentare la produzione di testosterone.

Top 8 alimenti d’amplificazione del testosterone

Una persona con testosterone basso può trarre beneficio dal tentativo:

1. lo zenzero

Zenzero può contribuire ad aumentare i livelli di testosterone e migliorare la fertilità maschile.

Le persone hanno usato lo zenzero per scopi medicinali e culinari per secoli. La ricerca moderna indica che questa radice può migliorare la fertilità negli uomini.

Secondo i risultati di uno studio 2012, assunzione di un supplemento di zenzero giornaliero per 3 mesi aumentato i livelli di testosterone di 17,7 per cento in un gruppo di 75 adulti partecipanti maschi con problemi di fertilità. Gli autori hanno suggerito che lo zenzero può anche migliorare la salute dello sperma in altri modi.

Gli autori di uno studio da 2013 riferiscono che lo zenzero ha aumentato i livelli di testosterone e antiossidanti in un modello di ratto diabetico in soli 30 giorni.

2. le ostriche

Le ostriche contengono più zinco per porzione di qualsiasi altro alimento — e lo zinco è importante per la salute dello sperma e la funzione riproduttiva.

I maschi con grave carenza di zinco possono sviluppare ipogonadismo, in cui il corpo non produce abbastanza testosterone. Essi possono anche sperimentare l’impotenza o ritardata maturazione sessuale.

Le persone possono anche trovare il minerale in:

  •     altri crostacei
  •     carni rosse
  •     Pollame
  •     Fagioli
  •     noci

È importante notare che lo zinco e il rame competono per l’assorbimento. Prestare attenzione quando si scelgono integratori per evitare di consumare troppo di entrambi i minerali.

Bassi livelli di testosterone possono causare una serie di complicazioni di salute. Scopri di più qui.

3. i melograni

Il melograno è un antico simbolo della fertilità e della funzione sessuale, e i suoi livelli antiossidanti possono sostenere la salute del cuore e la riduzione dello stress.

Anche, risultati di uno studio da 2012 indicano che il melograno può amplificare i livelli di testosterone negli uomini e nelle donne. 60 partecipanti sani bevevano puro succo di melograno per 14 giorni, e i ricercatori hanno testato i livelli di testosterone nella loro saliva tre volte al giorno.

Alla fine del periodo di studio, entrambi i partecipanti maschi e femmine hanno mostrato un aumento medio del 24% dei livelli di testosterone salivare. Hanno anche sperimentato miglioramenti nell’umore e pressione sanguigna.

4. latte di piante fortificate

Il latte vegetale fortificato è una fonte sana di vitamina D.

La vitamina D è un nutriente essenziale, e risultati di uno studio da 2011 suggeriscono che può aumentare i livelli di testosterone negli uomini.

È importante notare che il dosaggio in questo studio è stato 3.332 unità internazionali (IU) della vitamina al giorno, che supera di gran lunga la 400 IU raccomandata quotidianamente per persone sane.

Mentre l’esposizione al sole è uno dei modi migliori per ottenere la vitamina D, non tutti possono trascorrere abbastanza tempo all’aperto in condizioni di sole. Nella dieta americana media, gli alimenti fortificati forniscono la maggior parte della vitamina D.

Molti latte vegetale, come quelli a base di mandorle, soia, canapa e lino, contengono il 25 per cento del fabbisogno di vitamina D di una persona per porzione. Tuttavia, è sempre meglio verificare i contenuti nutrizionali controllando l’etichettatura.

La ricerca ha messo a riposo la preoccupazione che la soia abbassa i livelli di testosterone — la maggior parte delle prove dimostra che la soia non ha questo effetto.

Inoltre, alcuni produttori fortificano il seguente con la vitamina D:

  •     latte e altri prodotti lattiero-caseari
  •     succo d’arancia
  •     Cereali

La comunità medica non è convinto che la vitamina D aumenta i livelli di testosterone in persone sane. Uno studio da 2017, per esempio, ha scoperto che la vitamina non aveva un tale effetto.

È importante ricordare, tuttavia, che ottenere abbastanza vitamina D ogni giorno è essenziale per la salute generale.

5. verdure a foglia verde

Verdure come spinaci, bietole svizzere e Kale sono ricche di magnesio, un minerale che può aumentare il livello del corpo di testosterone.

Gli autori di uno studio da 2011 ha trovato che prendendo integratori di magnesio per 4 settimane ha spinto un aumento dei livelli di testosterone dei partecipanti sedentari e quelli che erano atleti. Gli aumenti di testosterone sono stati maggiori, tuttavia, nei partecipanti attivi.

Altre buone fonti dietetiche di magnesio sono:

  •     fagioli e lenticchie
  •     noci e semi
  •     cereali integrali

6. pesce grasso e olio di pesce

Il dipartimento dell’agricoltura degli Stati Uniti raccomanda che le persone mangiano pesce due volte alla settimana. I pesci grassi possono essere particolarmente utili perché sono ricchi di acidi grassi Omega-3. Una persona può anche aumentare i loro livelli di acidi grassi prendendo olio di pesce o integratori di Omega-3.

I risultati di uno studio a base di animali da 2016 indicano che l’olio di pesce può aumentare la qualità dello sperma e i livelli sierici di testosterone nei cani migliorando i loro profili di acidi grassi. Uno studio sui topi ha riportato risultati simili.

Esempi di pesci ricchi di acidi grassi Omega-3 includono:

  •     Sgombro Atlantico
  •     aringa
  •     Salmone
  •     Sardine
  •     Trota

7. olio extravergine di oliva

L’olio d’oliva è un fiocco della dieta mediterranea, che può avere molti benefici per la salute, tra cui un ridotto rischio di malattie cardiache e cancro.

L’olio è ricco di grassi monoinsaturi e vitamina e, antiossidante. Questi fattori probabilmente contribuiscono ai benefici per la salute del cibo.

Anche l’olio extravergine di oliva può migliorare la salute riproduttiva maschile. I risultati di uno studio su piccola scala indicano che l’olio può amplificare i livelli sierici di testosterone in uomini adulti sani.

I partecipanti hanno anche sperimentato un aumento dell’ormone luteinizzante, che stimola le cellule nei testicoli a produrre testosterone.

8. le cipolle

Le cipolle possono fornire molti benefici per la salute, dal sostegno al cuore per dimagrire il girovita. Sono anche buone fonti di diversi nutrienti e antiossidanti.

Inoltre, le cipolle possono aumentare bassi livelli di testosterone. In un 2012 Studio con un modello di ratto, i ricercatori hanno scoperto che un’assunzione giornaliera di succo di cipolla fresco per 4 settimane significativamente aumentato i livelli di testosterone totale sierico.

Tuttavia, determinare gli effetti negli esseri umani richiederà ulteriori ricerche.

Che taglia è il pene medio?

Molti ricercatori scientifici hanno cercato di rispondere alla domanda uomini — e le donne — in tutto il mondo vogliono informazioni chiare su: che dimensione è il pene medio?

Vi presenteremo con i fatti di tutti gli studi scientifici fatti sulla dimensione del pene in modo che una volta terminata la lettura di questo articolo, vi sentirete contenuti che avete la risposta più accurata alla domanda. E forse sarai rassicurato circa le tue dimensioni o quella del pene del tuo partner.

I risultati pubblicati sono spesso introdotti con informazioni di base sulle inquietudini diffuse degli uomini sul fatto che i loro peni siano o meno abbastanza grandi, e se i partner sessuali stanno per essere soddisfatti.

Allora, qual è la verità?

Data l’ubiquità della pornografia Internet libera e facilmente accessibile, e l’aumento del marketing aggressivo da parte delle aziende che promettono un pene più grande attraverso l’uso di estensori e allargatori, è facile capire perché la verità sulla lunghezza genitale maschile e sulla circonferenza potrebbe avere essere oscurato.

Forse non è una sorpresa, allora, che i ricercatori trovano costantemente che gli uomini hanno accresciuto le ansie circa le loro manhood.

Fatti veloci sulla dimensione media del pene

Ecco alcuni punti chiave circa la dimensione media del pene. Maggiori dettagli e informazioni di supporto sono nell’articolo principale.

  •     Mentre 85 per cento delle donne possono essere soddisfatti con le dimensioni e la proporzione del pene del loro partner, gli uomini sono meno sicuri di se stessi.
  •     Per quanto 45 per cento degli uomini credono di avere un pene piccolo.
  •     Attraverso gli studi, lunghezza flaccida media da 7 a 10 centimetri (2,8 a 3,9 pollici).
  •     La circonferenza flaccida o il circonferenza media varia da 9 a 10 centimetri (3,5 a 3,9 pollici).
  •     Lunghezze erect media da 12 a 16 centimetri (4,7 a 6,3 pollici).
  •     Circonferenza erect è di circa 12 centimetri (4,7 pollici).

Quando la dimensione del pene è troppo piccola?

Il pene si estende indietro dietro i testicoli-lunghezze misurate non includono questa parte.

Forse il miglior calibro di quello che è considerato un piccolo pene è dato dalla soglia utilizzata dai medici per quando l’aumento del pene può essere considerato.

I ricercatori che pubblicano nel Journal of Urology hanno studiato le dimensioni del pene di 80  “fisicamente normali ” uomini, misurando le dimensioni del pene prima e dopo erezioni indotte dalla droga.

Dopo aver trovato le dimensioni medie, hanno concluso:

 “Solo gli uomini con una lunghezza flaccida inferiore a 4 centimetri [1,6 pollici], o una lunghezza allungata o eretta di meno di 7,5 centimetri [3 pollici] devono essere considerati candidati per l’allungamento del pene. “

Dimensione del pene-le donne sembrano preoccuparsi meno di quanto gli uomini. La preoccupazione maschile circa il fatto che le dimensioni del pene siano all’altezza dei desideri delle femmine sembra essere in gran parte mal smarriti.

E le preoccupazioni infondate sull’insufficienza non sono aiutate dal fatto che la visione di un uomo del suo pene lo rende automaticamente più piccolo rispetto a qualcun altro.

Guardando verso il basso il pene dall’alto fa sembrare più piccolo, rispetto a come sembra dritto, o dal lato.

Vedere il proprio pene da questa prospettiva e forse confrontarlo con le appendici di altri uomini da una prospettiva diversa, può, quindi, rafforzare le false idee della dimensione del pene. Ma le donne hanno una percezione più affidabile?

Uno studio, pubblicato nel British Journal of Urology International, ha suggerito che, mentre la maggior parte delle donne, circa 85 per cento, sono stati soddisfatti con la dimensione e la proporzione del pene del loro partner, gli uomini erano meno sicuri di se stessi.

Quasi la metà degli uomini nello studio (45 per cento) credeva di avere un pene piccolo, eppure i ricercatori hanno riferito che la piccola dimensione del pene era in realtà rara.

Alcune 170 donne hanno risposto a questionari in un altro studio, che ha scoperto che mentre attaccavano una certa importanza alla dimensione del pene, era solo di  “sostanziale ” importanza per una  “chiara minoranza ” delle donne.

Mentre la maggior parte delle preoccupazioni degli uomini circa il centro di dimensioni del pene sulla lunghezza, le donne sono più interessati alla larghezza, secondo uno studio.

Lo studio di 50 donne universitari sessualmente attive ha riferito che per una grande maggioranza — 9 su 10 delle donne — la larghezza del pene era più importante per la soddisfazione sessuale rispetto alla lunghezza del pene.

Cattivissimo Me 2: Recensione

L’uscita di Cattivissimo Me del 2010 ha avuto un grande riscontro sul pubblico di grandi e piccini, nel giro di poco tempo questo film d’animazione per le famiglie è divenuto quasi un simbolo cinematografico, un must d’intrattenimento per l’intero nucleo familiare.

Cattivissimo me è stato un successo internazionale con 543 milioni di dollari d’incasso, con i suoi personaggi particolarmente buffi ma anche semplici, sia nel character design che nella struttura della narrazione ma che allo stesso modo hanno saputo conquistare il pubblico internazionale.

Divenuti anche personaggi simbolo apprezzati da grandi e bambini, diversi sono i gadget scolastici ma anche magliette, borse, portachiavi e peluche che rappresentano i simpatici personaggi del film d’animazione più amato degli ultimi tempi.

C’era grande attesa del sequel di Cattivissimo me, i due registi Pierre Coffin e Chris Renaund hanno riportato al cinema le avventure dei buffi personaggi gialli che strappano sorrisi anche agli adulti.

Se nel primo Cattivissimo Me non è stata riscontrata una grande tecnica animata oltre alla semplicità della storia il secondo capitolo non si è discostato dal predecessore, pur mantenendo il lato comico dei protagonisti “gialli” della pellicola, gli amati Minion.

Nel primo capitolo avevamo lasciato Gru con le tre piccole bambine, nel secondo capitolo lo troviamo decisamente cambiato, un padre amorevole ormai in pensione, si divide tra la cura delle bambine e la reinvenzione di se stesso a livello imprenditoriale.

Purtroppo però un criminale misterioso ha rubato un siero che potrebbe tramutare chiunque in una macchina da guerra, allora Gru è costretto a collaborare con un organizzazione segreta per salvare il mondo dal male.

Si ritrova così a fingere di gestire un negozio di cupcake in un centro commerciale, al suo fianco in questa missione speciale Lucy, una partner particolarmente frizzante che da sempre ammira le sue imprese e che risveglierà in lui l’amore. Insieme i due compagni di avventura si metteranno sulle tracce di El Macho, un pericoloso criminale che si pensava fosse morto da tempo ma che invece continua a mettere ad incutere timore.

Sicuramente decidere di fare un sequel soprattutto di grandi successi è particolarmente difficile, in quanto territorio considerato particolarmente instabile e pericoloso nel quale avventurarsi. Difficile infatti con la precedente storia ma soprattutto sull’impatto che questa ha avuto sul pubblico, e sicuramente visti i risultati ottenuti con Cattivissimo Me i presupposti non erano così semplici.

Con i suoi buffi personaggi Cattivissimo Me 2 è riuscito comunque ad essere perfettamente all’altezza delle aspettative di molti. I piccoli esseri gialli adorabilmente maldestri e incomprensibili nel loro linguaggio sono i protagonisti centrali di ogni situazione diventando non solo un contorno della pellicola ma anche un perno centrale della sceneggiatura.

I due registi attorno a loro costruiscono la trama, modellando i protagonisti, che festeggiano, cantano e che si trasformano poi nella loro versione ma di colore viola, e malvagia regalando momenti deliranti e particolarmente divertenti.

È realmente difficile trovare un difetto su Cattivissimo Me 2, si potrebbe solamente muovere una critica sulla scelta “sicura” di voler giocare con elementi dal sicuro successo.