Come prevenire i problemi di erezione

Come prevenire i problemi di erezione

Il bar del mattino è un indicatore così importante della salute dell’uomo che un tempo gli urologi che diagnosticavano problemi di erezione consigliavano ai pazienti di apporre dei timbri sulla punta del parto prima di andare a letto. Se i francobolli venivano interrotti al mattino, significava che il paziente aveva un’erezione notturna e ciò che andava male – un sano erezionista.

Naturalmente il test è stato abbandonato con lo sviluppo di metodi diagnostici, ma questo non cambia il fatto che la presenza di erezioni notturne e la barra del mattino è uno degli indicatori più importanti di come funziona il vostro corpo. Soprattutto nei suoi piani inferiori.

Il testosterone è il re

Il sistema nervoso parasimpatico è responsabile delle erezioni notturne – quello che regola il riposo – ed è più attivo quando si dorme. Oltre a causare erezioni notturne, rallenta la frequenza cardiaca e rilassa i muscoli.

Per quanto riguarda le erezioni mattutine, il testosterone viene aggiunto al sistema parasimpatico, che raggiunge il suo massimo al mattino. Quando si è in buona salute e il livello di testosterone è normale, si dovrebbero avere 3-5 episodi durante la notte.

Se questo non accade, ci possono essere molte ragioni. Stress, depressione, ansia, danni ai nervi, diabete mellito e infine una produzione di testosterone troppo bassa. Vale la pena aggiungere che se le vostre erezioni durante la notte sono impeccabili e le vostre erezioni mattutine sono dure come un dente, eppure avete un disturbo dell’erezione prima/dopo il sesso, sono probabilmente psicologiche e non fisiologiche. In questo caso parlate con il vostro terapeuta. Tuttavia, se le erezioni corrette sono un problema in ogni momento, è molto grave.

Le erezioni anomale accorciano la lunghezza dello scettro

Sembra fantascienza, ma è vero. Purtroppo, ma una prolungata mancanza di una normale e dura erezione può provocare una costrizione muscolare nel vostro cavaliere. Il risultato? Un disordine non curato accorcia il vostro orgoglio. Więcej na temat problemów z seksem sprawdzisz na https://www.fordsocialhome.it/sesso/.

Un livello troppo basso di testosterone porta a disturbi del flusso sanguigno nella corrente, il che rende impossibile raggiungere una durezza adeguata. I medici non capiscono ancora del tutto il rapporto tra testosterone e disfunzione erettile, ma la ricerca dimostra che non c’è alcun dubbio al riguardo.

Se il vostro socio non è difficile come lo era fino a poco tempo fa, cercate prima di rilassarvi. Lo stress non è un amico dell’erezione.

Lo stress: #1 killer del testosterone

I ricercatori che lavorano per l’esercito americano hanno dimostrato che lo stress abbassa i livelli di testosterone allo stesso modo del processo di invecchiamento. I ricercatori del Naval Health Research Center di San Diego hanno misurato i livelli di testosterone in 57 uomini dell’unità d’elite. Dati come l’IMC, il sonno, lo stress, la stanchezza e la pressione sanguigna sono stati registrati utilizzando questionari e semplici test.

Come si può vedere nel diagramma qui sotto, l’età dei soggetti è stato un importante fattore predittivo dei livelli di testosterone. Il suo livello più alto è stato registrato nei soldati tra i 28 e i 31 anni. Dopo 31 anni, il livello T volava intorno al collo…

Gocce simili sono state registrate da soldati che lamentavano affaticamento e alti livelli di stress. La correlazione era prevedibile – maggiore è lo stress, minore è il testosterone. I ricercatori sono giunti alla conclusione che lo stress provoca prima di tutto un abbassamento del livello di T, con conseguente sensazione di stanchezza.

Ma non è la fine dell’effetto dello stress sulla mascolinità. Lo stress non solo ti rende meno mascolino riducendo il tuo livello T, ma cambia la struttura del tuo membro nel modo peggiore possibile.

Questa è stata la conclusione degli urologi dell’Università Statale di Rio de Janeiro quando hanno ricevuto i risultati di 5 settimane di esperimenti sui ratti maschi. Dopo lo studio, il gruppo di animali sottoposti ad alti livelli di stress era più leggero del gruppo di controllo. I ratti avevano anche alti livelli di cortisolo e bassi livelli di testosterone, tutti effetti classici dello stress cronico nei maschi della nostra specie.

I ricercatori brasiliani hanno anche esaminato il tessuto corporeo del pene cavernoso dell’animale. Qui l’orrore era molto più grande. I corpi cavernosi sono la parte più grande del vostro tessuto cavernoso. È costituito da una fitta rete di vasi sanguigni flessibili che si gonfiano a causa del sangue durante l’erezione.

Si scopre che lo stress cronico modifica la struttura dei corpi cavernosi. Gli animali del gruppo di stress avevano il 36% di muscoli meno lisci e il 20% di tessuto connettivo in più per 5 settimane, il che ha ridotto significativamente la capacità del corpo cavernoso di gonfiarsi. Questa condizione è chiamata fibrosi cavernosa.

Se si scopre che le persone reagiscono allo stress allo stesso modo degli animali testati, abbiamo un problema colossale. Lo stress cronico avrebbe poi un effetto molto peggiore sulle funzioni sessuali di quanto si pensasse inizialmente.

La peggiore di tutte le umiliazioni quando incasina la libido

Tim Ferris in Strumenti dei Titani scrive che un’erezione mattutina è un semplice e ottimo indicatore della salute ormonale (GH, FSH, Testosterone), della qualità del sonno e di altri aspetti della salute maschile.

La mancanza di erezione mattutina o la sua scarsa qualità sono importanti segnali di avvertimento. Se ti svegli la mattina senza un’erezione, hai un problema. O è rigido o non lo è. Non ci sono stati intermedi. Valutate la situazione con onestà e se avete problemi, andate dal medico a farvi controllare l’impianto idraulico. Il malfunzionamento potrebbe essere molto più grave di quanto si pensi.

Lascia un commento