In che modo la dieta influisce sulla salute mentale?

In che modo la dieta influisce sulla salute mentale?

La nuova revisione conferma che la dieta ha un impatto significativo sulla salute mentale e sul benessere. Tuttavia, gli scienziati avvertono che ci sono relativamente poche prove di tali effetti in molte diete.

I ricercatori hanno scoperto che ci sono alcune aree in cui la mIl legame tra dieta e salute mentale è evidente, per esempio la capacità di una dieta ad alto contenuto di grassi e basso contenuto di carboidrati (dieta chetogenica) di aiutare i bambini affetti da epilessia e l’effetto della carenza di vitamina B12 sulla stanchezza, la scarsa memoria e la depressione. Hanno anche scoperto che ci sono prove che la dieta mediterranea, ricca di verdure e olio d’oliva, ha benefici per la salute mentale come la protezione contro la depressione e l’ansia. Tuttavia, per molti alimenti o integratori l’evidenza è ambigua, come ad esempio nel caso di integratori di vitamina D o di alimenti considerati associati all’ADHD o all’autismo. Anno dopo anno, sempre più persone si ammalano in Italia.

In che modo la dieta influisce sul nostro cervello in pratica?

La ricerca conferma che anche se alcuni alimenti possono essere associati alla salute mentale, sappiamo poco sul perché questo cibo provoca un tale effetto. È stato trovato che la necessità di collegare gli effetti della salute mentale con cause nutrizionali dimostrabili dovrebbe essere al centro della ricerca futura in psichiatria nutrizionale.

C’è la convinzione generale che i consigli dietetici sulla salute mentale si basano su solide prove scientifiche. È molto difficile dimostrare che alcune diete o ingredienti specifici influiscono sulla salute mentale. Gli scienziati hanno confermato che alcuni alimenti hanno legami facilmente dimostrabili con la salute mentale, per esempio, che la nutrizione nell’utero e nella prima infanzia al di fuori del grembo materno può avere un impatto significativo sulla funzione del cervello più tardi nella vita. Dimostrare l’effetto della dieta sulla salute mentale nella popolazione generale è stato più difficile. Visitate il sito www.teucosalute.it per maggiori informazioni.

Ci sono difficoltà pratiche da superare nelle diete di prova. Il cibo non è una droga, quindi deve essere testato in modo diverso da un farmaco. Gli scienziati possono dare a qualcuno una pillola inerte, la cosiddetta pillola placebo, per vedere se c’è un miglioramento dovuto all’effetto placebo, ma non è facile dare alla gente cibo inerte. La psichiatria nutrizionale è un campo nuovo. Il messaggio di questo articolo è che l’influenza della dieta sulla salute mentale esiste davvero, ma dobbiamo attentamente trarre conclusioni dalle prove che abbiamo imparato finora. Gli scienziati sottolineano che sono necessarie ulteriori ricerche sugli effetti a lungo termine della dieta quotidiana.

Lascia un commento