L’acqua potabile migliora la disfunzione erettile?

La disfunzione erettile può essere influenzata da molti fattori, compresi i livelli di idratazione. La disidratazione può ridurre il volume del sangue e influenzare l’umore, quindi una persona può scoprire che l’acqua potabile può aiutare a mantenere un’erezione.

L'acqua potabile migliora la disfunzione erettile

La disidratazione è legata ad disfunzione erettile?

Essere disidratati può causare una serie di cambiamenti fisiologici, come ad esempio temporaneo disfunzione erettile.

È possibile che i livelli di idratazione di una persona influenzino la temporanea disfunzione erettile. La mancanza di acqua del corpo sufficiente può influenzare una persona fisiologicamente e mentalmente.

Diversi elementi sono necessari per un uomo per raggiungere e mantenere un’erezione. Una ripartizione in uno o più di questi passaggi significa che potrebbe non essere in grado di raggiungere un’erezione che è abbastanza ferma per il sesso. Il processo comprende:

  •     eccitazione sessuale, o i messaggi inviati al cervello che stimolano il flusso sanguigno al pene
  •     aumento del flusso sanguigno in due camere nel pene chiamato il corpo cavernoso che conduce al pene gonfiore e diventando eretto
  •     Quando un uomo ottiene l’eiaculazione, il sangue lascia le camere, e l’erezione va via

Quando un uomo è disidratato, non ha più volume di sangue nel suo corpo come quando è adeguatamente idratata. Pertanto, i suoi vasi sanguigni diventano ristretti, in quanto non c’è abbastanza sangue per tenerli tesi. Questo compromette il flusso sanguigno a tutte le parti del corpo, compreso il pene.

Poca ricerca ha esaminato se la disidratazione provoca direttamente la disfunzione erettile, quindi sono necessari ulteriori studi.

Quando una persona è disidratata, il loro corpo rilascia una maggiore quantità di enzima angiotensina i, che porta ai vasi sanguigni costrizione.

La presenza di angiotensina II, che il corpo fa da angiotensina i, è stata associata con disfunzione sessuale negli studi sugli animali, anche se sono necessarie ulteriori ricerche su come questo colpisce gli esseri umani.

Oltre agli effetti fisici di disidratazione che influenzano l’erezione del pene, l’umore è anche associato con la disidratazione.

Una piccola scala 2011 Studio ha trovato che la disidratazione lieve è stata associata con compromissione della memoria, tensione, e l’ansia negli uomini.

Stato mentale di una persona può avere un effetto profondo sul loro desiderio sessuale e disfunzione erettile. Secondo l’Accademia americana dei medici di famiglia, lo stress, l’ansia, la depressione e il nervosismo possono tutti contribuire a disfunzione erettile. Pertanto, è possibile che i cambiamenti di umore associati con la disidratazione potrebbe portare a disfunzione erettile.

Sintomi di disidratazione

I bisogni fluidi di una persona possono variare in base alle dimensioni del corpo, al livello di attività fisica e all’esposizione alle temperature calde.

Quando una persona è leggermente disidratata, possono verificarsi sintomi che includono:

  • urine scure
  • secchezza delle fauci
  • affaticamento
  • capogiri
  • sete

Bere abbastanza acqua può aiutare una persona a sentirsi meglio su diversi livelli, tra cui le prestazioni sessuali. Una persona dovrebbe bere abbastanza acqua, quindi la loro urina è chiara a colori, e non si sentono assetati.

Se una persona non beve acqua o altri fluidi quando inizia ad avere segni di disidratazione, può progredire fino a una grave disidratazione. Questo può trasformarsi in un’emergenza medica.

I sintomi di grave disidratazione includono:

  • confusione
  • avere un intenso senso di sete
  • mancanza di sudorazione anche in climi caldi
  • bassa pressione sanguigna
  • produzione di poca o nessuna urina
  • una frequenza cardiaca rapida

Lascia un commento